L'ho preso in culo fin da piccola - 12

  • Scritto da italsex il 13/09/2022 - 00:10
  • 4.7K Letture

Continua l'autobiografia delle inculate di GATTONA su AMAPORN

===================================

Un fine settimana eravamo nell'appartamentino preso in affitto da un nostro amico, ero nuda sul tappeto Roberto pure lui nudo in piedi davanti a me ho preso a succhiarglielo mi spingeva la testa verso il suo cazzo fino a farmelo arrivare in gola, mi ha fatta poi inginocchiare testa a terra e con il culo in aria, dagli specchi vedevo il mio culo in aria a preso ad accarezzarmi e leccarmi anche la fica, era bellissimo.

  • Giuliana ho tanta voglia ti te, ti voglio tutta,

  • Ancora solo nel culo dai che è bellissimo, ti piace vero?

  • Si tanto ma facciamolo anche nella fica, dai Giuliana.

  • No dai dopo sposati, ora nel culo che ci piace tanto.

Ha preso e si è lubrificato l'uccello e mia cosparso del burro, ora mai adoperavamo solo quello, il buco a poi appoggiata la cappella al buco, vedevo, e iniziato a spingermelo dentro, lo vedevo oltre che sentire sparire dentro di me.

  • Piano Roby piano.

Ha continuato a spingere lentamente.

  • Piano Roby fermati fermati.

  • Ti faccio male?

  • Si.

  • L'abbiamo fatto tante volte.

  • Mi fa un pò male, fai piano.

  • Dai è tutto dentro.

Dallo specchio vedevo che l'aveva spinto tutto dentro, ha cominciato poi a muoversi su e giu.

  • Fai piano.

  • Ti fa ancora male?

  • Si.

A continuato ad incularmi lentamente, ma sentivo senpre un poco di dolore. però era una bella senzazione essere inculata e vedrmi allo specchio.

  • Esci Roby esci sento che devo andare in bagno.

E' uscito dal mio culo e sono corsa in bagno, forse per lo stimolo dell'inculata, dopo liberata e lavata sono tornata in camera, Roberto era smontato e anche contrariato, abbiamo passati un paio di giorni piatti.

Nel fine settimana successivo siamo tornati all'appartamento, dopo una bella serata, pizza ballo, eravamo a letto stavamo limonando pensavo di averlo recuperato chissà cosa faremo quando mi ha detto.

  • Giuliana ho trovata qui tutta l'attrezzatura che ....... deve usare con qualche suo amichetto, ti faccio un clistere, vuoi vero?

  • Si ma non devi farmi male. Ho risposto sentendomi quasi in colpa.

Ha portata l'attrezzatura, aveva una canna grossa e lunga come una melanzana - Roby ma cotesta canna è troppo grossa.

  • Vedrai che piano piano un poco ti entra.

Ha riempito il contenitore di acqua tiepida dopo che aveva lubrificata la canna mi sono girata nel letto e inziato a spingermela in culo.

  • Roberto è troppo grossa.

Mi sono sentita aprire il buco e iniziato a spingerla dentro.

  • Fai piano.

  • E' tutta dentro, senti dolore?

  • No mi sento tutta culo.

Ha preso e aperto il rubinetto e il liquido è inziato a entrrmi in culo, dopo poco ho girata la testa.

  • Roberto basta dai chiudilo, basta non me ne fare più.

  • Dai Giuliana è quasi finito.

Finito con la canna infilata nel culo mi ha accompagnata in bagno, lentamente l'ha sfilata e mi sono seduta sul water, liberata completamente e lavata sono tornata in camera, Roberto era con il suo uccello in tiro e completamente imburrato, mi ha abbracciata e baciata.

  • Ti è piaciuto? Ho ti ho fatto male?

  • Si però questo gioco non lo rifacciamo.

Mi ha fatta stendere e ha iniziato a baciarmi e accarezzarmi il culo a poi allargate le chiappe e iniziato a infilarmi il cazzo in culo, ha preso pro ha limarmi.

  • Ti piace Giuliana? Ti vogòio inculare tutta la notte.

  • Si amore inculami, oddio come mi piace sto già godendo.

Effettivamente era bellissimo sentivo un gusto in culo, Roberto ha preso ed è uscito.

  • Giuliana perchè non provi a venire sopra tu.

Roberto si è steso e io girata sono salita sopra do lui con le gambe piegate come un pecorina al contrario, mi ha allargato il culo puntando la cappella al buco.

  • Dai Giuliana vieni giù.

  • Si ma fai piano.

  • Sei tu che spingi.

Mi sono calata lentamente, il suo cazzo è entrato dentro di me, forte, poi mentre mi teneva le chiappe divaricate ho iniziato a muovermi lentamente mi stavo inculandoela cosa mi piaceva.

  • Giuliana è bellissimo vedere il tuo culo dio come mi piace.

  • Anche ha me ti sento scivolare.

E' durata un bel pò, mi ha poi rirata ha se baciandomi e stringendomi i seni, quanto mi piaceva, mi ha poi giarata tornando lui sopra prendondo nuovamente a incularmi fino a che ha iniziato a piantarsi su per il culo e mi sono sentita gonfiare di calore in culo. Era ventuto.

E' stato un poco ancora dentro di me sfilandosi, ho fatto delle piccole pere schizzando fuori un poco do sperma.

  • Dopo un'inculata è simpatico il tuo culo che fa così.

Sono nadata in bagno a lavarmi, dopo ci siamo messi a letto anche perchè si era fatto tardi, ci siamo abrracciati scambiandoci tanti bacetti.

  • Ora Giuliana proveremo nuove posizioni come quella del mare, va bene.

  • Si Roberto faremo tante esperienze, e rifaremo anche il clistere, mi è piaciuto.

Ho sentito il suo cazzo che era nuovamente duro, mi sono girata in un fianco dandogli le spalle e con una mano ho divaricato il culo, era la prima volta che venivo inculata girata su un fianco con Roberto che mi stringeva i seni tirandomi a se.

Ancora go delle belle eperienze di sesso anale.

GIULIANA

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.